Porto delle Comunità: indagine conoscitiva sulla violenza di genere e il bullismo – 14 domande a 616 adolescenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Bologna

Comunicato Stampa

Un ’ indagine a Bologna con 616 adolescenti sui temi della violenza di genere e del bullismo

È stata prodotta una dispensa dal titolo: “ Porto delle comunità – indagine conoscitiva sulla violenza di genere e il bullismo. 14 domande a 616 adolescenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado di Bologna.” . L’indagine è stata svolta in 9 scuole d i Bologna. L’iniziativa rientra nel programma europeo PON METRO , attuato in collaborazione con A . I . C . S . Comitato Provinciale di Bologna APS e Dedalus di Jonas.

In linea con i valori espressi da ll’ Associazione Nuovamente APS , che negli ultimi 8 anni ha realizzato corsi d’ausilio in 131 scuole coinvolgendo oltre 50.000 studenti, questa indagine si è proposta di verificare quanto i temi della violenza di genere e del bullismo fossero conosciuti tra il campione di studenti selezionato e a che livello di profondità. Sono stati realizzati laboratori creativo – espressivi nelle scuole nei quali sono stati illustrati i concetti di uguaglianza, bullismo e violenza di genere stimolando un dialogo ed una partecipazione attiva da parte degli studenti. A seguito di queste attività sono stati creati alcuni elaborati grafici che potessero consentire ai ragazzi di esprimere visiva mente ciò che avevano appreso e alcuni di questi sono stati poi inseriti all’interno della dispensa. È stato somministrato un questionari o di 14 domande , su i temi citati, agli studenti che hanno partecipato sia a i laboratori che a i corsi di ausilio realizzati dall’Associazione.
Dall’ analisi delle risposte è emerso , tra l’altro, come il bullismo sia un tema conosciuto anche più della violenza di genere (96% – 86,8%), come sia presente in maniera significativa in tutte le scuole considerate (87%), come sia messo in atto in maggioranza da ragazzi (78,5% – 19,8%) e come il 58,3% del campione condivida queste problematiche con amici, insegnati o familiari per tentare di trovare delle soluzioni efficaci  volte a contrastare il fenomeno .
La dispensa è stata distribuita ai funzionari dei servizi sociali e scolastici, ai presidenti e ai direttori generali della Regione Emilia – Romagna, del Comune di Bologna, della Città Metropolitana di Bologna e dei sei Quartieri di Bologna; alle scuole di Bologna in cui è stata svolta l’indagine e ai dirigenti delle sovrintendenze scolastiche provinciali . Grazie a questo tipo di indagine sarà possibile strutturare degli
interventi mirati per tentare di risolvere problematiche e punti critici relativi a temi complessi come quelli del bullismo e della violenza di genere.

 

Associazione Nuovamente APS

 

Cliccare qui per leggere la dispensa

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *